Tablet ai consiglieri, il nuovo “regalino” della giunta a spese dei contribuenti 

DiCasaPound Trentino Alto Adige

Tablet ai consiglieri, il nuovo “regalino” della giunta a spese dei contribuenti 

Bolzano, 21 giugno – Adesso in consiglio comunale, nonostante la nostra opposizione in aula, la giunta ha appena approvato la modifica del regolamento in cui il Comune doterà ogni consigliere di un tablet, ovviamente a spese dei contribuenti.
Ho ribadito che ogni gruppo consiliare può GIÀ tranquillamente provvedere all’acquisto di strumenti informatici con i fondi GIÀ destinati ai consiglieri, senza andarne a spendere altri….
L’unica differenza in questa storiella però, è che se l’acquisto di questi tablet avviene in blocco tramite il Comune, magari a guadagnarci sarà la solita grande catena, mentre, se il tablet lo acquista il singolo consigliere, magari di CasaPound Bolzano, l’acquisto avverrà in un negozio di quartiere aiutando un commerciante italiano.
Nonostante i nostri interventi per scongiurare questa costosa cavolata, PD, SVP, Verdi e Gennaccaro hanno approvato questa inutile spesa.
Anche per questo motivo CasaPound ha votato contro la modifica del regolamento del consiglio comunale e, ovviamente, rifiuterà questi “regalini”.

Info sull'autore

CasaPound Trentino Alto Adige administrator

Commenta